Furietta di Marte

 

 

Tu furietta di marte, armata, alata
mercuria che attraversi la casa
e la incanti, se vegli o dormi, incanti
i miei occhi, sempre aperti, nera e tenera
pantera, il giorno la notte, per vederti
ai sonni o alle cacce, luce buia
nel buio balenante o che si anella
su sedie e letti – e sparge il suo fulgore
nei miei versi

Gianfranco Palmery

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...