Un padre scolpito nel bronzo

da Sagarana

Un padre scolpito nel bronzo, eterno e  immobile.
Una calce della Cina, un secolo senza il tuo sesso.
L’arco si tende e la freccia scocca.
Si rompe la risposta contro il metallo dell’eco.
Il cuore è incapace, e qualsiasi uccello naufraga.
Un vuoto in cui arrivano soltanto il tempo e i motori.
Un linguaggio che, a volte, soltanto io conosco.
O conoscono certi e strani animali, i morti.

Carlos Barbarito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...