Nel silenzio

flickr

 

quelle prime mattine gelate
il vento la strada bagnata
qualche auto che spezza il silenzio
e qualcosa che morde
(un pasto rubato, non richiesto)
ti accorgi ogni giorno
di un buco ad aggiungersi agli altri
complice, là fuori, il silenzio
il vento che scuote le imposte
e tu che sei lì, impotente,
che hai solo gli occhi
e il respiro.

Blumy

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...