Valentina

Shirley Cross

Figlia aperta corolla del possibile.
Se le parole fossero le grandi code sognate dai cavalli
e non già vuote sentinelle
o i memoriali sbiaditi di una confusa partecipazione
Se nel silenzio dei partiti presi
i profeti non ingiallissero nel remigante astuccio
     ——————————————————————– di una mano

Non è certo l’odore di lavagna dei sogni smessi
è la serietà della vita col suo limaccioso ardire
coi canpi lunghi i segnali di stop
a cui s’arresta la musa detronizzata
da due piccole orecchie di peonia in rodaggio

Vittorio Bodini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...