Il mio amato arriva

Umberto Mazzone

Il mio amato arriva e mentre toglie i sandali di cuoio
marca con il suo profumo le frontiere della mia stanza.
Libera la mano e crea navi senza destino nel mio corpo.
Pianta alberi di linfa e foglie.
Dorme sulla stanchezza
cullato dal breve momento della speranza.
Mi porta delle arance. Divide con me gli intervalli della vita.
Poi parte.

Lascia dispersi come un sogno i bei sandali di cuoio.

 

Paula Tavares

Annunci

2 thoughts on “Il mio amato arriva

  1. massimobotturi ha detto:

    quei sandali mi ricordano un’altra bellissima lirica della Merini
    stupenda questa di Paula Tavares

  2. allorizzonte ha detto:

    Il destino di quei sandali ci lascia inermi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...