Certe volte

da flickr

Certe volte il paesaggio scompare.
La mano sulla maniglia
apre la porta al silenzio delle stanze.
Qualcosa che somiglia alla morte.

L’aria sgretola i marciapiedi.
Ogni passo ci riconduce
all’amniotico limbo, al grembo
ferito della carne.

Ci cancella la strada.

Anche gli alberi vanno via dalla luce.

Liliana Zinetti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...