I violini di Dvorak

Ci saranno solo i violini di Dvorak

e le formiche del tempo vuoto,

le orme di un passaggio, leggere,

appena percettibili,

una chiave che non seppe

aprire una porta,

gli specchi abitati dal silenzio,

le pagine del tempo malamente

voltate, come un libro non letto.

 

Annunci

2 thoughts on “I violini di Dvorak

  1. massimobotturi ha detto:

    la sensazione di un’occasione, o una vita
    non pienamente goduta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...