Stanza delle solitudini

Kyle Thompson

Con la schiena alla finestra, nella stanza vuota l’aria è fredda
Gli occhi cercano la neve che non viene
La montagna si rovescia tranquilla sotto le dita
E si buca come fame di vento e bosco

Partire dove?
Molto lontano
Molto vicino,
Dormendo nel lago freddo dei sogni.

Intorno al collo il filo rosso delle parole mute
In mano una foglia fresca di fico
Ai piedi i sandali degli dei.

Tutto è pronto.

Sylvie Durbec

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...