Più in là più in là

Più in là, più in là
ad oriente del cuore
sulla porta che s’apre
sul fiume che lento cammina
sopra un letto di sabbia,
la parola mnesi, e una corsa
con ali d’infanzia
lungo gli argini

-canneti e carezze di foglie
l’odore buono dell’erba
ed un volo, al di sopra
dell’acqua che, azzurra,
sussurra leggende perdute –

più in là, più in là
ad oriente del cuore
c’è il fulgore di Vega
e le mani bambine
che stringono stelle

Annunci

One thought on “Più in là più in là

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...