Farewell

Come Shane, l’uomo delle valli sperdute,
che aveva gli occhi azzurri e cantava vecchie ballate del West,
come Shane, che aveva due pistole di madreperla,
e la gioia dell’immortalità nelle sue pupille,
come Shane, che parlava di lontane praterie e boschi, di orsi
e serpenti a sonagli,
di porti e tifoni e sirene
e della Nave Fantasma
ed era giovane come l’acqua e come questa rifletteva la luna incostante
e gialla d’aprile
ed era giovane come l’amore e le sue farfalle accese,
ed era giovane come la tristezza,
e aveva gli occhi azzurri e due pistole nella cartucciera,
come Shane il luminoso,
giovane come la luce,
come Shane e le sue valli sperdute sotto le tremolanti stelle…

 Pere Gimferrer

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...