Dal blog Cum versari

non so chi sia la proprietaria del blog, e mi perdonerà se mi son presa la licenza di ‘rubare’ una sua bella poesia. il blog mi è piaciuto, è elegante e denso di contenuto. tanto basta.

 

Jilly

 

ho sognato l’isola*

il tempo dell’ amore affidato al brusio più segreto del cuore.
il tempo estatico della luna
quando la notte  azzurra favolosa e lenta.
il tempo del desiderio e della passione.
l’oro delle spiagge lucenti, gli scogli bianchi spezzati dall’impetuoso maestrale;
io arrivo per non morire. sosto alle rovine dell’antica torre e tutto si riaccende.

 

mi desta la meticolosa bellezza del reale**
onda dopo onda, pensiero a pensiero e attraverso l’arancio della tenda,
quasi orientale quasi marina, soffia la carezza improvvisa della notte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...