avevo

Portavo dentro di me un volo d’altri mondi

avevo ali rabberciate e volontà e mani

per cucire e per pregare, occhi che vedevano

oltre i limiti che la natura umana impone.

Avevo ali e mondi e sguardi e stelle

cadenti dentro gli occhi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...